La Festa del Rinascimento – Acquasparta

La manifestazione storica Il Rinascimento ad Acquasparta, giunta alla sua XXIV^ edizione, si svolge ad Acquasparta, cittadina in provincia di Terni, nell’Umbria meridionale.

L’evento storico su cui si fonda la Festa è l’arrivo ad Acquasparta nel 1614 del Principe Federico Cesi II, detto il Linceo, e della sua famiglia, poco dopo il matrimonio con la nobile Artemisia Colonna, testimonianza storica documentata nelle lettere ad opera degli accademici Stelluti, Faber, De Filis e pubblicata nel ‘’Il Carteggio Linceo’’ di Giuseppe Gabrielli e nelle buste dei Consigli del 1608- 1618. Federico Cesi è una delle figure più significative della cultura scientifica del primo Seicento per il suo ruolo di fondatore nel 1603 dell’Accademia dei Lincei e di sostenitore dell’insigne Galileo Galilei. Egli fu uno dei primi fautori in Italia dell’astronomia post-copernicana, un importante studioso e ricercatore, soprattutto in botanica.

La rievocazione storica si apre con il Grande Corteo delle Contrade, che vede sfilare nel centro storico di Acquasparta, numerosi figuranti in abiti rinascimentali, frutto di approfondito studio e ricerca, e si articola in un susseguirsi di manifestazioni e gare coinvolgenti l’intera città che per l’occasione è ripartita in 3 contrade: la contrada del Ghetto (verde/nero), la contrada di Porta Vecchia (giallo/blu) la contrada di San Cristoforo (bianco/azzurro).

I contradaioli si contendono le chiavi della città, sfidandosi nella Gara Gastronomica, in occasione della quale vengono proposti piatti tipici del Seicento, nella Gara di Teatro “Il Teatro di Contrada”, in cui ogni contrada con propri attori amatoriali mette in scena una libera interpretazione teatrale di un testo scritto prima del 1630 rielaborato ed adattato in modo storicamente conforme al periodo di riferimento della Festa, e nel Grande Gioco dell’Oca, una riproposizione vivente, in costume, del gioco da tavolo le cui origini, nella sua versione moderna, risalgono alla seconda metà del Cinquecento.

A corollario delle gare che assegnano il Palio, ce ne sono altre che tengono alta la “tensione” tra Contrade, la gara dei tamburini, il gioco dell’Oca piccola e i giochi delle Dame.

Event Details

Presso Piazza Federico Cesi, il Grande Corteo delle Contrade “Satyricon delle feste”, Regia di Germano Rubbi.

La storia nel cuore dei Monti Martani, dalle pendici al fitto dei boschi, lungo antichi tragitti che ripercorrono epoche distanti tra loro.

Organizzata da CTG San Francesco Acquasparta (affiliato PGS) e guidata da Alessio Sugoni, guida ambientale escursionistica.
Info e prenotazioni: 388 6979791

Presso Palazzo Cesi Inaugurazione della mostra "La Trama" a cura del Laboratorio di pittura dell’UNITRE di Acquasparta

Presso la Sala del Trono di Palazzo Cesi. Intervengono Glenda Giampaoli, Antropologa Tessile; Sara Paci Piccolo, Storica dell’Arte e dell’Abbigliamento; Elisabetta Carnevali, docente di Progettazione Tessile – Abbigliamento, moda e costume.
Con la partecipazione dell’istituto I.P.S.I.A. “Sandro Pertini” – Indirizzo Moda Made in Italy

Ars (tr)amandi / Prima stanza, di Francesco Severini

Presso Piazza Federico Cesi. "Incanto", Spettacolo della Compagnia dei Folli

Presso Piazza Federico Cesi, esibizione del Gruppo Storico di Spadaccini di Soriano nel Cimino

Piazza Federico Cesi, "Klorofilla", spettacolo della Compagnia Teatrale Kronos

Presso la Sala del Trono di Palazzo Cesi, “L’Accademia della Piccola Lince” presenta “Il tempo della Lince” laboratorio per bambini e ragazzi a cura di Amodì/Servizi educativi in collaborazione con Associazione Acqua.

Veloci come una lepre, lenti come una lumaca, leggeri come una libellula, affamati come un lupo o svegli come una lince? Visita e laboratorio nelle sale del palazzo per riconoscere, giocando, simboli e significati dietro le raffigurazioni degli animali presenti a Palazzo.

Presso Piazza Federico Cesi, Disfida tra contrade a colpi di mestolo e farina.

Gara gastronomica delle Contrade in collaborazione con Slow Food Umbria, con la partecipazione di Alessia Uccellini, Architetto del Gusto.
Per la prima volta squadre composte da 3 contradaioli cucineranno in piazza

Presso Sala del Trono di Palazzo Cesi, "Viaggio nei 400 anni dell’Accademia dei Lincei". Interviene Marcello Bigerna, presidente del Centro Turistico Giovanile San Francesco di Acquasparta ed autore del libro “Storia dell’Accademia dei Lincei”

Presso Piazza Federico Cesi, "La giostra dei tamburi sonanti", sfida tra i gruppi di Tamburini delle Contrade. Esibizione degli Sbandieratori di Sangemini.

Presso ala del Trono di Palazzo Cesi, "Il culto della Madonna della Stella in Acquasparta e le ritrovate Tavole Gnoli". Presentazione delle opere che saranno in mostra presso la Chiesa di S. Francesco dal 17 al 25 giugno
A cura della Parrocchia dei Santi Stefano e Cecilia in Acquasparta e di Associazione Culturale Lynks

Presso la Chiesa di San Francesco, I dipinti dell’altare quattrocentesco tornano nella loro chiesa. Apertura al pubblico della mostra

Presso Piazzetta del Ghetto, “L’Accademia della Piccola Lince” presenta “Vita Mondana a Palazzo: piccolo laboratorio a passi di danza” a cura di So’ Stare, Associazione BottegArt.

Presso Palazzo Cesi, evento degustazione di vini a cura di A.I.S. Umbria – Associazione Italiana Sommelier.
Con Maurizio Filippi, Miglior Sommelier d’Italia 2016.
Info e prenotazioni: 347 6503053

Presso Piazza Federico Cesi, Corteo Storico “I nobili umbri omaggiano Federico Cesi, il Principe dei Lincei”. Con le delegazioni delle rievocazioni storiche aderenti ad A.U.R.S., Associazione Umbra Rievocazioni Storiche

Escursione guidata “In cammino tra castelli: fortezze, boschi, colline, fenomeni vulcanici”. In cammino attraversando i tipici paesaggi collinari umbri e meravigliosi borghi raccolti tra le dorsali dei Monti Martani e dei Monti Amerini. Vi accompagneremo in un fazzoletto di terra che ancora conserva i caratteri più tipici dell’Umbria.

Organizzata da CTG San Francesco Acquasparta (affiliato PGS) e guidata da Alessio Sugoni, guida ambientale escursionistica.
Info e prenotazioni: 388 6979791

Presso Corso Lincei, "Mercatanzia: piccolo mercato rinascimentale", a cura della Pro Loco di Acquasparta.

Presos la Sala del Trono di Palazzo Cesi, "Le trame dell’Inquisizione nella vita umbra del XVII e XVIII secolo". Interviene Roberto Nini, Narni Sotterranea archeologo, speleologo, scrittore

Ars (tr)amandi / Seconda stanza, di Francesco Severini.

Presso Piazza Federico Cesi, Il Gioco dell’Oca dei Bambini.

Presso il Cortile di Palazzo Cesi, la Compagnia Teatrale della Contrada di Porta Vecchia presenta “La Fantesca” di Giambattista della Porta. Regia di Graziano Sirci

Presso Oratorio San Francesco di Acquasparta, "Trama: Amori e Complotti", spettacolo degli allievi organizzato da A.S.D Deruta Roller.

Presso il Cortile di Palazzo Cesi, la Compagnia Teatrale della Contrada del Ghetto presenta “Molto affanno per nulla” di William Shakespeare. Regia di Riccardo Leonelli.

Presso la Sala del Trono di Palazzo Cesi, "Il passaggio generazionale nelle dimore storiche", associazione Dimore Storiche Italiane – ADSI Sezione Umbra.

Presso il Cortile di Palazzo Cesi, la Compagnia Teatrale della Contrada di San Cristoforo presenta “La tragica storia del Dottor Faust” di Christopher Marlowe. Regia di Gianluca Foresi.

Presso Piazza Federico Cesi, "Spettacolo di falconeria con rapaci in volo libero", a cura dei Falconieri del Re.

Presso Palazzo Cesi, “L’Accademia della Piccola Lince” presenta “Racconti dall’Olimpo” laboratorio per bambini e ragazzi a cura di Amodì/Servizi educativi in collaborazione con Associazione Acqua.

La mitologia fa il suo ingresso alla corte dei Cesi: visita e laboratorio per raccontare con gli affreschi il favoloso passato di questa nobile famiglia.

Presso la Sala del Trono di Palazzo Cesi, “La storia siamo noi” – Ricerche, ritrovamenti, tracce e documenti. Intervengono la Delegazione C.A.I. di Terni, sez. Speleologia “I Pipistrelli”, il Dipartimento di Paleontologia dell’Università degli Studi di Siena, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Acquasparta.

Presso Piazza Federico Cesi, la Contrada del Ghetto, la Contrada di Porta Vecchia e la Contrada di San Cristoforo si sfidano ne “I Giochi delle Dame”.

Presso Palazzo Cesi, “L’Accademia della Piccola Lince” presenta “L’alfabeto dei draghi”, laboratorio di miniatura per bambini a cura di So’ Stare, Associazione BottegArt.

Presso Corso Lincei, "Mercatanzia: piccolo mercato rinascimentale", a cura della Pro Loco di Acquasparta.

Presso la ala del Trono di Palazzo Cesi, "Le nuove trame della comunicazione scientifica: l’attualità dei Lincei a 400 anni de Il Saggiatore di Galileo". Interviene Flavia Marcacci, professoressa di Storia del Pensiero Scientifico presso la Facoltà di Filosofia della Pontificia Università Lateranense.

Ars (tr)amandi / Terza stanza, di Francesco Severini.

Presso Piazza Federico Cesi, Il Grande Gioco dell’Oca.

Escursione guidata “Monti Martani e Valserra: i tesori delle Terre Arnolfe”. Di castello in castello tra Macerino e Porzano per ripercorrere la storia dei Monti Martani e delle Terre Arnolfe. Si cammina lungo antichi tragitti immersi in un paesaggio culturale inimitabile.

Organizzata da CTG San Francesco Acquasparta (affiliato PGS) e guidata da Alessio Sugoni, guida ambientale escursionistica.
Info e prenotazioni: 388 6979791

Presso la Sala del Trono di Palazzo Cesi, "Trame sonore tra Rinascimento e Barocco", la Selva Ensemble di Musica Antica: Carolina Pace, flauto dolce; Diana Fazzini, viola da gamba, Michele Carreca, liuto e tiorba.

Presso Piazza Federico Cesi, Il Corteo delle Contrade. “Ursina, essenza dei tempi”, di Massimo Manini con Beatrice Beltrani. Proclamazione della Contrada vincitrice e consegna delle chiavi

ENTE RINASCIMENTO AD ACQUASPARTA
Web: www.ilrinascimentoadacquasparta.it
Email: vanessa.croccolino@gmail.com

Via Mazzini, 7, 05021 Acquasparta
Telefono: 347 6503053

Photos
Event Details